VOLLEY E' VITA

La pallavolo è uno degli sport dove c’è più interazione. È un gioco di intuizione, immaginazione, improvvisazione – ma soprattutto di reciprocità e lavoro di squadra. Non c’è modo di essere individualisti nella pallavolo.
(Marv Dunphy)

Futura Tolentino

Associazione Sportiva Dilettantistica

inizia la sua attività, nel lontano 1976, per opera di alcuni giovani che cercavano di diffondere uno sport nuovo e ora è una società strutturata, numerosa e in continua evoluzione

Sei un ragazzo nato tra il 2005 e il 2010?? 🏐😎🤩🤩 Vieni a giocare con noi!!! 🏐✌✅ Contattaci per info sulla nostra pagina FBmail info@futuravolley.ittel e Whatsapp 334 271 7388 - 328 7905836 ... See MoreSee Less
View on Facebook
View on Facebook
Bebe Vio: oro fioretto femminileFederico Mancarella: bronzo canoaAssunta Legnante: argento getto del peso e argento lancio del discoNdiaga Dieng: bronzo 1500 metriMartina Caironi: argento salto in lungoArjola Trimi: argento 50 stile libero, oro 100 stile libero e oro 50 metri dorsoLuigi Beggiato: bronzo 50 stile libero e argento 100 stile liberoVincenza Petrilli: oro tiro con l'arcoFrancesco Bettella: bronzo 50 dorso e bronzo 100 dorsoSimone Barlaam: argento 100 farfalla e oro 50 metri stile liberoAntonio Fantin: argento 400 stile libero, oro e record del mondo 100 stile liberoHandbike: oro prova in linea mistaOney Tapia: bronzo lancio del disco e bronzo getto del pesoKatia Aere: bronzo ciclismoMichela Brunelli e Giada Rossi: bronzo tennistavoloLuca Mazzone: argento ciclismo su strada e a cronometroXenia Palazzo: bronzo 50 stile libero, bronzo 400 metri stile libero, argento 200 metri mistiStefano Raimondi: argento 100 farfalla, bronzo 100 stile libero, oro 100 rana, argento 100 dorso, argento 200 mistiGiulia Terzi: oro 100 stile libero e argento 400 stile liberoAlberto Amodeo: argento 400 stile liberoGiorgio Farroni: argento ciclismoFrancesca Porcellato: argento ciclismoFabrizio Cornegliani: argento ciclismo a cronometroSara Morganti: due bronzi nel dressageCarlotta Gilli: oro 200 misti, bronzo 50 stile libero, argento 400 stile libero, argento 100 dorso, oro 100 farfallaAndrea Liverani: bronzo tiro a segnoMaria Andrea Virgilio: bronzo tiro con l'arcoGiulia Ghiretti: argento 100 metri ranaCarolina Costa: bronzo judoGiovanni Achenza: bronzo triathlonAnna Barbaro: argento triathlonVeronica Yoko Plebani: bronzo triathlonMonica Boggioni: bronzo 100 stile libero e bronzo 200 stile liberoFrancesco Bocciardo: oro 100 stile libero e oro 200 stile liberoAlessia Berra: argento 100 farfallaE poi l’argento nella staffetta 4*100 stile libero e nel fioretto femminile a squadre, l’oro nella staffetta 4x100 stile libero e l'argento nella staffetta 4X50 mista.62 medaglie alle Paralimpiadi, il numero più alto di sempre! Visto che si fa fatica a leggere i loro nomi sui giornali, qui ci sono tutti. E complimenti, davvero! ... See MoreSee Less
View on Facebook

IL BOOM: LA PALLAVOLO FEMMINILE

Intanto nasceva anche il settore femminile che divenne quasi subito il più nutrito e che cominciò a dare molte soddisfazioni. La squadra è sempre composta per la stragrande maggioranza da ragazze nate nel vivaio ed arriva fino alla serie C, dove rimane per 4 stagioni, cedendo poi i diritti sportivi per mancanza di sponsor. Nel corso della sua storia la Futura ha più volte vinto campionati, tra cui quello di serie D regionale (accedendo alla serie C); ben 4 volte il campionato provinciale di prima divisione accedendo alla serie D regionale e svariate volte i campionati provinciali di seconda divisione.

GLI ALBORI: LA PALLAVOLO MASCHILE

La FUTURA TOLENTINO ASD inizia la sua attività, nell’ormai lontano 1976, per opera di alcuni giovani che cercavano di diffondere uno sport nuovo e diverso. Alcuni di questi sono ancora all’interno della società e contribuiscono, con lo stesso entusiasmo di più di quasi quaranta anni fa, a mantenerla in vita e migliorarla. Dopo i primi difficili anni (nel primo campionato la squadra, allora solo maschile, vinse un’unica partita per… mancata presentazione degli avversari), nel 1982, grazie ad una serie fenomenale di vittorie, raggiunse la serie C1 Nazionale che mantenne per ben 5 campionati (sebbene le partite si dovessero svolgere a Macerata, vista la mancanza del Palasport) ed a cui dovette rinunciare non per cause tecniche, ma per problemi di costi assai elevati che comportarono la cessione in blocco della squadra a quella che ora è la Lube Macerata, una delle compagini più blasonate d’Italia.

Largo ai giovani: il settore giovanile

Proprio il settore giovanile è il fiore all’occhiello della società, sia a livello “sociale”, che a livello agonistico visto che ha ottenuto risultati si tutto rispetto: tra l’altro è stata campione provinciale Juniores e Ragazzi in campo maschile, Under 16 ed Under 14 in quello femminile ed ha partecipato a varie finali provinciali e regionali di categoria. Alcune delle sue atlete sono state selezionate nelle varie rappresentative difendendo i colori della nostra provincia ed anche della nostra regione e in alcuni casi hanno calcato i parquets delle serie nazionali. E la storia continua…

I NOSTRI SPONSOR

Tutti i nostri progetti sono possibili anche grazie al vostro supporto

Latest News

Nota Federale del 05.12.2020

Il CONI ha ufficializzato eventi e competizioni di interesse nazionale.

Nota Federale del 05 novembre 2020

Menu